eurotarget.com

Nissan Qashqai 2021: impressioni dalla prova su strada


Mario de Riggi Mario de Riggi per eurotarget
Pubblicato da Eleonora Candini il 07-Ott-2021

Precursore del segmento crossover, il nuovo Nissan Qashqai si presenta più moderna con linee decise che riprendono però lo stile elegante, le dimensioni compatte e il prezzo accessibile a cui la casa giapponese ci ha abituati.

Prova su strada Nissan Qashqai 2021

La nuova Nissan Qashqai è disponibile in sette allestimenti che differiscono per motorizzazione, cambio e accessori di serie disponibili: Visia, Acenta, Business, N-Connecta, Premiere Edition, Tekna e Tekna+.

La versione che proviamo oggi è la Tekna da 140 CV. L'intera gamma è proposta solo con motorizzazione Mild Hybrid a benzina.

Design

Rinnovato il frontale con sottili fari full LED che richiamano la forma di una freccia e la griglia ampia che ospita il logo di dimensioni importanti. Nuove anche le feritoie ai lati del paraurti.

In generale il profilo della nuova Nissan Qashqai è slanciato, immagine favorita anche dai cerchi che possono arrivare fino a 20" a seconda dell'allestimento scelto e dalle linee decise che caratterizzano il passaruota e dalla linea di cintura più marcata sulla fiancata.

Più tradizionale invece il retro, con linee squadrate che ricordano la precedente generazione. I fari che partono dal bagagliaio si allungano verso la fiancata. Spicca invece il nome del modello proprio sopra alla targa che occupa quasi l'intera larghezza dell'auto.

In quanto a dimensioni è di poco più grande rispetto alla precedente Qashqai con 4,43 metri di lunghezza e 1,83 metri di larghezza. Aumentato di 2 centimetri anche il passo.

Interni

L'abitacolo è completamente nuovo, più moderno e con la tecnologia migliorata.

I sedili sono comodi, anche il divano posteriore lascia il giusto spazio alle gambe e sopra la testa e grazie al tunnel centrale non troppo ingombrande è ben sfruttabile anche il terzo posto che, se lasciato libero, può diventare un comodo bracciolo con due portabicchieri integrati.

Ottima la visibilità donata dai vetri grandi sia sui lati che sul posteriore e dagli specchietti retrovisori dalla dimensione notevole; inoltre i piantoni non disturbano la guida.

Nulla manca in quanto a tecnologia. L'infotainment, ovvero tutte le funzioni multimediali possono essere comodamente gestite da uno schermo touchscreen a sbalzo da 9", mentre la strumentazione di bordo è raccolta in uno schermo da 12,8" posizionato dietro al volante.

Scendendo dalla plancia si ritrovano su uno schermo digitale le informazioni sulla climatizzazione che viene però comandata da manopole.

A disposizione del guidatore poi vi sono i sistemi di assistenza alla guida di livello 2: mantenimento della corsia, monitoraggio dell'angolo cieco, rilevatore di ostacoli, rilevatore dei segnali stradali con adattamento della velocità, frenata automatica di emergenza e cruise control adattivo sono i principali.

Negli allestimenti più avanzati, tipo il Tekna, è disponibile un Head-up display, il sistema che proietta le informazioni necessarie come il limite di velocità, nel campo visivo del guidatore senza bisogno di spostare lo sguardo dalla strada.

La plancia, così come la parte superiore delle portiere e la zona dove il ginocchio tocca il tunnel centrale sono rivestiti in tessuto così da risultare morbidi al tatto.

Numerosi gli spazi portaoggetti in tutte le aree dell'abitacolo, comodi per riporre tutto il necessario per viaggi anche medio-lunghi. A disposizione di tutti i passeggeri, sia davanti che dietro sono disponibili prese USB sia classiche che di tipo C (come quelle degli smarthpone).

Il bagagliaio è tra i più capienti della categoria. Con apertura manuale, ma anche elettrica, le forme sono regolari e caricare oggetti pesanti non è troppo difficile grazie all'assenza di dislivelli in entrata, anche se la soglia di carico è un po' alta. La capacità di carico sono disponibili ganci, anelli ed elastici comodamente posizionati nelle pareti del bagagliaio.

I dati su strada

In città richiede spesso l'intervento sul cambio, specialmente nelle curve in cui è necessario utilizzare marce basse per dare più grinta al motore; il cambio però è leggero e preciso e non crea disagi nell'utilizzo. In questo ambito si percepisce l'utilità delle telecamere retrovisori a 360° che aiutano nelle manovre rese un po' difficoltose dall'ampio raggio di sterzata dell'auto.

In autostrada il motore raggiunge i 3000 giri al minuto, ma dall'interno è impossibile percepirne il rumore. L'unico rumore percepibile sono i fruscii aerodinamici all'altezza degli specchietti retrovisori.

Un po' di dati tecnici

Stando ai dati Nissan, Qashqai arriva ad una velocità massima di 196 km/h con un'accelerazione da 0 a 100 in 10,2 secondi.

In quanto a consumi, in città si percorrono poco più di 11 km con un litro di benzina che arrivano a 18 su tratte extraurbane.

Per la versione Tekna con motore 1.3 da 140 CV e cambio manuale, come quella della prova, i prezzi partono da 30.030 € se acquistata con gli incentivi statali disponibili per emissioni di CO2 comprese tra 61 e 135 g/km.

Scegli Nissan Qashqai

Cerere de informatie
* Câmpuri obligatorii
* Sunt de acord cu prelucrarea datelor în conformitate cu Regulamentul UE 2016/679. Citiți informații

Articoli correlati

BULETIN INFORMATIV
* Sunt de acord cu prelucrarea datelor în conformitate cu Regulamentul UE 2016/679. Citiți informații