eurotarget.com

Pieve ti ricarica: la app che ricarica l'auto e il portafoglio


Mattia Bellini Mattia Bellini per eurotarget
Pubblicato da Eleonora Candini il 15-Mag-2021

Il progetto innovativo "Pieve ti ricarica" voluto dalla Società F.lli Campanini s.a.s. e sostenuto dalla Regione Emilia Romagna e dal comune di Pieve di Cento, permette di ricaricare l'auto elettrica e il portafoglio.

App Pieve ti ricarica

La stazione di ricarica si trova a Pieve di Cento in via Gessi 1/A e si può usufruirne tramite la app "Pieve ti ricarica" raggiungibile sia dal sito internet www.pievetiricarica.it oppure tramite il QR code esposto all'ingresso.

Una volta effettuato l'accesso è possibile scegliere tra la ricarica normale AC 22 kW con presa TIPO 2 oppure ricarica Superveloce DC 140 kW con presa CCS 2. Se non c'è attesa viene subito indicata la postazione in cui recarsi, rispettando i faretti a terra che indicano i posti auto.

Tramite la app è possibile anche aprire il cancello della stazione (se ci si trova a meno di 50 metri e si ha una prenotazione attiva), avviare la ricarica e monitorarne lo stato, ma anche segnalare se occorre una bici elettrica da utilizzare durante l'attesa. Sì, perché non è necessario attendere accanto all'auto, ma data la posizione limitrofa al centro storico è possibile recarsi presso le attività commerciali locali e fare acquisti presso le numerose attività convenzionate per ottenere "punti scossa" e ricaricare il portafoglio sconti da applicare sull'importo finale da pagare per la ricarica.

Al momento della prenotazione è necessario indicare il voltaggio che si desidera ricaricare, per un minimo di 20 kW e selezionare la potenza in modo da diminuire o aumentare il tempo necessario per la sosta. Qualora si desiderasse ricaricare meno di 20 kW o, comunque, meno rispetto alla prenotazione, è sufficiente staccare la spina, sempre attraverso la app, al raggiungimento della ricarica desiderata, pagando esclusivamente i kW di cui si è realmente usufruito.

Per finire, l'area è servita da videocamere di sorveglianza, visionabili tramite l'applicazione installata ed accessibile solo agli utenti con prenotazione attiva o con l'auto in ricarica che possono entrare e uscire senza limiti.

Insomma, un progetto green sicuro - sotto tutti i punti di vista - che oltre alla ricarica dell'auto, ricarica anche il portafoglio, grazie ai punti scossa detraibili dalla ricarica stessa.

Richiesta informazioni
* campi obbligatori
* Acconsento al trattamento dei dati a norma del Regolamento UE 2016/679. Leggi informativa

Articoli correlati

NEWSLETTER
* Acconsento al trattamento dei dati a norma del Regolamento UE 2016/679. Leggi informativa