Incentivi auto luglio 2021: tutte le novità


Mattia Bellini Mattia Bellini per Multinews
Pubblicato da Eleonora Candini il 30-Lug-2021

È arrivata il 23 luglio la conferma ufficiale di un rifinanziamento degli incentivi per l'acquisto di automobili in Italia.

Incentivi auto 2021

Tornano quindi gli incentivi per le auto nuove benzina, diesel, ibride ed elettriche. Ma si aggiungono anche nuovi incentivi per l'acquisto di auto usate.
Il provvedimento prevede 260 milioni per l'acquisto di auto nuove e 40 milioni destinati alle auto usate.

In particolare, per le auto nuove sono previsti incentivi sia con che senza rottamazione. Dei 260 milioni stanziati, 200 sono destinati all'acquisto di auto che rientrano nella fascia di emissioni 61-135 g di CO2/km, mentre i restanti 60 milioni per auto ibride ed elettriche con emissioni tra 0 e 60 g di CO2/km.

Nel dettaglio, per auto con prezzo di listino fino a 61.000 € che rientrano nella fascia di emissioni 0-20 g di CO2/km sono previsti:

  • in caso di rottamazione di un veicolo immatricolato prima del 01.01.2011, 6.000 € di EcoBonus statale, 2.000 € di Extrabonus statale e 2.440 € di contributo del venditore, per un totale di 10.440 € di incentivo,
  • senza rottamazione, 4.000 € di EcoBonus statale, 1.000 € di Extrabonus statale e 1.220 € di contributo del venditore, per un totale di 6.220 € di incentivo.

Per auto con prezzo di listino fino a 61.000 € che rientrano nella fascia di emissioni 21-60 g di CO2/km sono previsti:

  • in caso di rottamazione di un veicolo immatricolato prima del 01.01.2011, 2.500 € di EcoBonus statale, 2.000 € di Extrabonus statale e 2.440 € di contributo del venditore, per un totale di 6.940 € di incentivo,
  • senza rottamazione, 1.500 € di EcoBonus statale, 1.000 € di Extrabonus statale e 1.220 € di contributo del venditore, per un totale di 3.720 €.

Per auto con prezzo di listino fino a 48.800 € che rientrano nella fascia di emissioni tra 61 e 135 g di CO2/km e di categoria euro 6, solo in caso di rottamazione di un veicolo immatricolato prima del 01.01.2011, è riconosciuto un contributo statale di 1.500 € e 2.440 € di contributo del venditore.

La novità di luglio 2021 sono invece i contributi per l'acquisto di auto usate euro 6 benzina o diesel, la cui quotazione di mercato non superi i 25.000 €. In questo caso, l'incentivo è valido solo a fronte di una rottamazione di una vettura immatricolata prima del 01.01.2011 o che comunque superi i 10 anni di vita nel momento in cui si sfrutta l'agevolazione e che sia intestata al nucleo familiare da almeno 12 mesi. Inoltre, l'auto usata che si sta per acquistare non deve aver beneficiato già in precedenza di incentivi statali.

Anche in questo caso il contributo dipende dalle emissioni del veicolo; nel dettaglio sono previsti:

  • 2.000 € di contributo per le auto con emissioni tra 0 e 60 g di CO2/km,
  • 1.000 € di contributo per le auto con emissioni tra 61 e 90 g di CO2/km,
  • 750 € di contributo pe rle auto con emissioni tra 91 e 160 g di CO2/km.

Come in passato, gli incentivi sono ad esaurimento fondi, ma la fine è fissata ufficialmente per il 31 dicembre 2021.

Richiesta informazioni
* campi obbligatori
* Acconsento al trattamento dei dati a norma del Regolamento UE 2016/679. Leggi informativa

Articoli correlati

NEWSLETTER
* Acconsento al trattamento dei dati a norma del Regolamento UE 2016/679. Leggi informativa