Bologna e Modena in zona rossa da giovedì: ecco i negozi che rimangono aperti


Alex Tosi Alex Tosi per Multinews
Pubblicato da Eleonora Candini il 03-Mar-2021

A seguito delle riunioni dei sindaci dell'area metropolitana di Bologna e della provincia di Modena, sono state decise ulteriori restrizioni per il contenimento della diffusione del virus Covid19. A partire da giovedì 4 marzo, tutti i comuni che si trovano nell'area metropolitana di Bologna e nella provincia di Modena entrano in zona rossa. Ecco cosa si può fare e quali sono le attività commerciali che rimangono aperte al pubblico. 

Zona rossa bologna e modena marzo 2021

Oggi, mercoledì 3 marzo, il presidente della regione Emilia Romagna firmerà l'ordinanza, ma la notizia è già diffusa: l'area metropolitana di Bologna e l'intera provincia di Modena saranno in zona rossa a partire da giovedì 4 marzo e fino almeno al 21 marzo 2021.

Rispetto alla zona arancione scuro in cui tutta l'area metropolitana di Bologna si trova già da giorni, la zona rossa prevede alcune limitazioni ulteriori alle attività commerciali. Rimangono chiusi tutti i negozi non essenziali all'interno dei centri commerciali, parrucchieri, estetisti e i negozi di abbigliamento e calzature per adulti. 

Come da DPCM sono previste anche aperture al pubblico di attività commerciali considerate essenziali, nel rispetto delle norme di sicurezza ai quali siamo abituati come il distanziamento interpersonale, l'uso obbligatorio della mascherina e della sanificazione delle mani e degli ambienti. Rientrano in questa categoria:

  • i negozi di generi alimentari e i fornai,
  • le farmacie e le parafarmacie,
  • le edicole e i tabaccai,
  • la produzione agricola e l'allevamento,
  • il commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia,
  • profumerie ed erboristerie,
  • i negozi specializzati nella vendita di cibo per animali domestici,
  • il commercio di autoveicoli, motocicli e relative parti ed accessori (concessionarie ed officine).

Da DPCM, quindi, è consentita la visita ai concessionari auto come eurOtarget anche in zona rossa purché muniti di autocertificazione che indichi la necessità di spostamento motivata da comprovata necessità di acquisto di un'automobile disponibile presso la concessionaria in cui ci si sta recando.

Per evitare attese prolungate nei nostri locali e monitorare gli ingressi a prevenzione della diffusione del contagio, è consigliabile fissare un appuntamento per il giorno e l'orario a voi più comodi.

Ricordiamo inoltre che, come in tutti i luoghi pubblici, è obbligatorio indossare correttamente la mascherina, rispettare la distanza di almeno un metro e non rimanere in loco più del tempo necessario all'acquisto.

Scarica l'autocertificazione precompilata prima di farci visita!

Scarica autocertificazione

Richiesta informazioni
* campi obbligatori
* Acconsento al trattamento dei dati a norma del Regolamento UE 2016/679. Leggi informativa

Articoli correlati

Aperte le prenotazioni della Toyota Yaris Cross: nuovo city crossover

La casa automobilistica giapponese lancia la nuova Toyota Yaris Cross 1.5 Hybrid.

Dettagli   
NEWSLETTER
* Acconsento al trattamento dei dati a norma del Regolamento UE 2016/679. Leggi informativa